Moda punk, da dove arriva e come si è sviluppata

Moda punk, da dove arriva e come si è sviluppata

Moda punk, da dove arriva e come si è sviluppata

Lo stile punk è la tendenza caratterizzante della subcultura punk. L’idea di partenza dei suoi precursori, era quella di un rifiuto totale e assoluto della moda e delle sue relative regole, ma oggi, questo stile, è diventato un vero e proprio must have.

Storia e curiosità

Inizialmente questo stile di abbigliamento era composto da vesti strappate, anfibi Dr. Martens (ti piacciono le Dr.Martens? Clicca qui!), catene, piercing e borchie. I piercing e i tatuaggi erano la caratteristica predominante ed infatti venivano mostrati come espressione del rifiuto agguerrito della società. Un altro capo di abbigliamento tipico di questa subcultura è sicuramente la giacca di pelle, chiamata “chiodo”, solitamente decorata con borchie o scritte con spray.

Lo stile punk divenne tendenza a tutti gli effetti quando Malcom McLaren e Vivienne Westwood inaugurarono un negozio di abbigliamento dal nome “Sex” a Kings Road, Londra.

Questo stile così fuori dagli schemi andò gradualmente a condizionare anche la moda delle passerelle, non a caso lo stilista anglosassone Zandra Rhodes nel 1977 cominciò a disegnare capi di abbigliamento punk per le sue collezioni. Lo stesso Gianni Versace aggiunse spille e altri elementi derivanti da questo stile in alcune sue creazioni, indossate poi da Liz Hurley.

Lo stile e la musica Grunge

Negli anni ’90 nacque il movimento grunge, che diede l’ultimo slancio alla moda punk per entrare a tutto tondo nelle tendenze più in voga dell’epoca. Infatti, il tipico amante del genere grunge indossava camice, anfibi o converse e portava i capelli lunghi, tipici del genere. Ed è proprio grazie alla musica e in particolare al cantante e bassista Sid Vicious che lo stile punk ha raggiunto vette altissime, attraaverso un abbigliamento composto da chiodo, pantaloni in pelle, bikers, cintura con borchie, e t-shirt colorata. L’abbigliamento di Sid Vicious è tutt’oggi ritenuto lo stile punk per eccellenza.

Punk anni’90 e oggi

Con gli anni ’90 non ci sono state evidenti evoluzioni o sviluppi, (scopri le tendenze degli anni’90 tornare di moda oggi), della moda punk, possiamo dire che è rimasta piuttosto invariata, infatti anche oggi questo stile è composto da jeans spesso strappati, giacche tipo chiodo, borchie e capelli solitamente portati sparati.

Su Blaze Lab potrai trovare una vasta selezione di scarpe estremamente in linea con lo stile punk, in quando le borchie fanno da protagoniste. Inoltre, potrai personalizzare le tue calzature come preferisci, dall’aggiunta di elementi in metallo appunto, a scritte o disegni particolari, vieni a dare un’occhiata, non rimarrai deluso!

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *